idi_evolution

IDI Evolution

La Dentalday si affida all’esperienza ventennale della IDI Evolution.

IDI Evolution è un brand mono-disciplinare le cui realizzazioni sono esclusivamente destinate all’implanto-protesi. Dal 1989 l’azienda produce e commercializza sofisticata tecnologia chirurgica e componentistica intra ed extra ossea di precisione, secondo gli standard più progrediti ed aggiornati. Dalla pianificazione diagnostica alla finizione protesica. IDI Evolution accompagna gli utilizzatori della metodica GSI nel progressivo arricchimento del proprio bagaglio tecnico e li attrezza con ogni mezzo strumentale, scientifico e culturale idoneo allo sviluppo certo del profilo professionale individuale

La strumentazione IDI Evolution, presente nello Studio Dentalday, agevola il lavoro dell’équipe consentendo di raggiungere standard qualitativi nettamente sopra la media. La IDI Evolution mette a disposizione dello studio diversi strumenti evoluti.

IDI DoubleGuide®

idi_double_guide
I vantaggi della chirurgia guidata sono noti: incorporazione implantare flapless, funzionalizzazione protesica immediata, significativo contenimento dei sintomi post-operatori, accelerazione dei processi di osteointegrazione e della conclusiva finizione protesica.

MAD®

MAD
Micro Angle Detector
è il nuovo, straordinario brevetto IDI evolution. È un sistema di puntamento digitale che consente al clinico di decidere e controllare l’angolazione degli impianti.
Dopo aver impostato il grado di inclinazione desiderato, utilizzando un semplice pin di riferimento, il sensore MAD collegato al TMM2 registra l’orientamento angolare del manipolo e con un avvisatore acustico identifica con precisione l’inclinazione assiale pianificata.

Impianti reciprocamente paralleli, carichi immediati con fixtures distali inclinate a 17° o 30°; con MAD il rispetto della gradazione angolare non è più un problema.
Un altro passo decisivo nel mondo dell’implantologia evoluta.

IDI4®

IDI4

Il carico immediato è un’opportunità realistica solo se uniamo i “puntini di Jobs”: bisogna congiungere la certezza della stabilità primaria (ottenibile con workflow sperimentati e impianti endossei dedicati) con la componentistica extra-ossea di precisione e tutta la tecnologia protesica d’avanguardia. Avere il controllo totale dei gradini chirurgici e protesici.

Scritto da Dentalday